Marco Ponti: "Sull'analisi costi-benefici della Tav sono contento, fatto buon lavoro"

Huffington Post
Marco Ponti

"Credo di aver fatto un buon lavoro, sono contento. Il mio mestiere è fare quel lavoro lì, è tutta la vita che predico per l'impegno civile che occorre fare i conti. Mi hanno fatto fare i conti e sono contento". Lo ha detto a Radio Capital il capo del gruppo di esperti sull'analisi costi-benefici della Tav Marco Ponti.

Quanto alle dichiarazioni del commissario per la Tav Paolo Foietta, che ha parlato di "analisi truffa", Ponti ha detto: "Quello è pagato, io no, gli farò causa, ma ormai non merita nemmeno che gli faccia causa quel signore lì".

"Non mi frega niente della vicenda attuale" ha proseguito Ponti, aggiungendo che la sua speranza è che "la cultura del fare i conti permanga come nei Paesi sviluppati, perché l'obiettivo non è la Torino-Lione, l'obiettivo principale di questa cultura è quella di fare i conti, poi la decisione è politica. L'obiettivo mio è ragionevolmente raggiunto, poi ogni parte politica strilla, ma quelli pagati dovrebbero stare un po' più zitti".


Continua a leggere su HuffPost