Marco Squassina nuovo presidente sezione servizi sanitari integrati di Assosistema Confindustria

·1 minuto per la lettura

Marco Squassina è il nuovo presidente della sezione servizi sanitari integrati di Assosistema Confindustria, che rappresenta le imprese che forniscono il servizio di lavanolo con logistica integrata, noleggio ttr sterile, sterilizzazione dello strumentario chirurgico. Squassina, bresciano, responsabile coordinamento offerte e servizi commerciali, affari legali e privacy dell’azienda associata Servizi Italia spa, è stato eletto oggi all’unanimità dall’assemblea di sezione e succede a Fabio Luppino, rimanendo in carica fino al 2023.

Marco Squassina ha commentato così la sua elezione: "Oggi il settore del lavanolo sconta lo squilibrio che si è creato, a seguito della pandemia del Covid-19, tra l’incremento dei costi dovuti all’aumento dei consumi di biancheria e la mancata compensazione dei ricavi, così come nel comparto della sterilizzazione dello strumentario chirurgico la situazione ha avuto come conseguenza la mancata copertura di parte dei costi fissi”.

“Oltre a ciò - ha proseguito Squassina - oggi ci si trova in una congiuntura con importanti e rapidi aumenti dei costi dell’energia e delle materie prime che gravano sul settore. Per questo l’interlocuzione dell’Associazione con le istituzioni e le centrali di acquisto sarà assidua, al fine di prevedere gare pubbliche non alla ricerca del minor prezzo, bensì alla ricerca del miglior servizio nell’ambito del rapporto prezzo/qualità”. Squassina ha maturato una significativa esperienza nel settore, in particolare in riferimento alle gare d’appalto dei servizi di lavanolo e sterilizzazione dello strumentario chirurgico nonché nella vita associativa, avendo ricoperto in passato varie cariche, tra cui quelle di presidente della sezione Fabbricazione dispositivi medici sterili e di consigliere della sezione sanità di Assosistema Confindustria.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli