Marcucci: Pd non deve sciogliersi ma deve essere più aperto

Afe

Greccio (Roma), 14 gen. (askanews) - "Io credo che il Pd si debba aprire, debba ascoltare. Il movimento delle Sardine ci ha dato un segnale: finalmente piazze con il desiderio di occuparsi della cosa pubblica. Serve un Partito Democratico più aperto di quello che è stato fino a oggi, consapevoli che fino a oggi abbiamo sbagliato qualcosa, visto che abbiamo avuto due segretari che hanno sentito il bisogno di creare un partito e uscire dalla nostra comunità. E serve certezza delle regole. Il Pd non si può sciogliere, deve esistere, si deve aprire, con dignità, orgoglio, sapendo che è il centro di una grande proiezione verso il futuro per il nostro Paese". Lo ha detto Andrea Marcucci, capogruppo del Pd al Senato, intervenendo al seminario del Pd in corso all'abbazia di San Pastore a Greccio (Rieti).

"Oggi - ha aggiunto - il Pd deve avere la consapevolezza che siamo il fulcro, il motore, la spinta della maggioranza e ci dobbiamo assumere l'onere e l'onore di questo ruolo. Dobbiamo essere più ambiziosi, abbiamo bisogno della crescita, delle imprese, perché solo questo crea ricchezza".