Marcucci (Pd): spero Di Maio scherzasse su vincolo di mandato

Adm

Roma, 26 set. (askanews) - C'è da augurarsi che Luigi Di Maio abbia voluto "scherzare", quando ha proposto l'introduzione del vincolo di mandato per i parlamentari. Lo dice il presidente dei senatori Pd, Andrea Marcucci.

"Mi auguro che Di Maio avesse voglia di scherzare, quando ha detto che parlerà con il Pd per introdurre il vincolo di mandato. L'assenza di esso, sancita dalla Costituzione, ha ancora un valore importantissimo. Almeno fino a quando esisteranno partiti aziendali, l'articolo 67 garantisce una libertà di azione necessaria per poter svolgere le proprie funzioni senza pressioni e ricatti esterni".