Marcucci: se governo rischia è colpa di Di Battista non di Renzi

Adm

Roma, 19 set. (askanews) - Sono Alessandro Di Battista e "l'ala radicale" di M5s a mettere a rischio la tenuta del governo. Lo dice il capogruppo Pd in Senato Andrea Marcucci. "Il governo rischia di essere messo sotto scacco dalla furia di Di Battista e dall'area radicale del M5s".

Aggiunge Marcucci: "Consiglierei al Premier Conte e al ministro Di Maio-sottolinea- di tenere a bada i deliri di Di Battista, che sembra pronto a fare di tutto per rompere l'attuale maggioranza parlamentare. Chi nei giorni scorsi ha paventato rischi, nella realtà inesistenti, per la formazione del gruppo parlamentare 'Italia Viva', stia invece attento a quello che succede nel M5s".