Margiotta: governo va avanti se si marcia insieme

Adm

Roma, 30 nov. (askanews) - Il governo può andare avanti solo se si "marcia insieme" almeno su "alcune questioni fondamentali". Lo ha detto il sottosegretario allle Infrastrutture Salvatore Margiotta, parlando a Milano all'iniziativa di Base riformista.

"È indispensabile rafforzare l'azione del governo - ha spiegato - individuando una serie di misure su cui costruire nei prossimi mesi un'agenda condivisa. Non è pensabile immaginare di vivacchiare. Se vogliamo andare avanti bisogna che su alcune questioni fondamentali si marci nella stessa direzione, le si proponga, le si difenda, le si comunichi e le si realizzi tutti insieme. Solo così cambierà l'aria fuori dai palazzi, e non attraverso i numeri nei palazzi".

"Per questo - ha proseguito - mi auguro che le forze che sostengono la maggioranza di governo dimostrino buona volontà, capacità di fare sintesi e, soprattutto, responsabilità perché gli interessi del Paese vengono prima di quelli dei partiti. Non possiamo, tuttavia, accettare compromessi su questioni fondamentali come la giustizia o la ratifica di un importante trattato internazionale come il Mes. Su questi temi non arretreremo di un passo".

"Per realizzare un'agenda di governo più incisiva - conclude Margiotta - serve un Pd forte e unito che tiene conto di tutte le anime che lo compongono ma che non indietreggia e non abiura le scelte del passato ma che anzi le rilancia indicando le riforme utili per il Paese".