Margot Sikabonyi insegna yoga: l'attrice di Un medico in famiglia oggi

·2 minuto per la lettura
margot sikabonyi yoga
margot sikabonyi yoga

Margot Sikabonyi ha interpretato per tanti anni Maria Martini di Un medico in famiglia ed è proprio per questo che in molti la ricordano. Com’è cambiata l’attrice oggi? E’ un’insegnante di yoga ed è lontana da qualche tempo dal mondo dello spettacolo.

Margot Sikabonyi fa l’insegnante di yoga

Dai suoi 15 ai 33 anni, Margot Sikabonyi ha vestito i panni di Maria Martini nella fortunata serie tv Un medico in famiglia. Da anni lontana dal mondo dello spettacolo, l’attrice è oggi un’insegnante di yoga. Intervistata dall’Huffington Post, ha raccontato:

“Nel 2009 ho fatto le valigie per Hong Kong. Lì ho studiato come insegnante di yoga, che è diventato rifugio e cura insegnandomi ad ascoltare il mio respiro e me stessa. È stato uno dei viaggi che mi hanno ‘guarita’. Prima ancora c’erano state le isole Hawaii, un luogo dall’energia incredibile dove ero andata a studiare Biologia marina. Ho ripreso la mia vita in mano, un passo alla volta, un’accettazione alla volta, un respiro alla volta”.

Margot ha sofferto molto per raggiungere le consapevolezze che ha oggi. Il fatto di essere diventata attrice in piena adolescenza, con l’incredibile successo del suo personaggio, l’ha portata a fare i conti con una popolarità che non sapeva gestire.

Le sofferenze di Margot

Per tanti anni Margot si è sentita chiamare “Maria” e lei stessa ha fatto fatica a distinguere la vera sé dal personaggio. Non a caso, ad un certo punto ha provato una vera e propria repulsione nei confronti della figlia di Lele Martini. Ha dichiarato:

“Ho convissuto con Maria per la maggior parte della mia esistenza: l’ho interpretata dai 15 ai 33 anni. All’inizio c’era molta voglia di esserle amica, ma all’improvviso lei ha iniziato ad essere più ‘forte’ di me: le persone non riuscivano a distinguere tra persona e personaggio mentre io, adolescente, andavo alla ricerca della mia identità. Così era iniziato un periodo di rifiuto in cui ho finto che lei non esistesse. Quando mi fermavano in strada dicendo ‘Ciao, Maria’, la mia risposta era: ‘No, non sono io’. Poi, man mano, le cose sono cambiate: oggi sono estremamente grata a Maria, consapevole di tutto quello che mi ha donato”.

Oggi la Sikabonyi, grazie ad un percorso di ricerca spirutuale, è grata al personaggio che l’ha resa celebre. Per arrivare a questo punto, però, ha vissuto periodi davvero difficili. A cambirale la vita è stato proprio lo yoga, che l’ha spinta a ritrovare se stessa, “un respiro alla volta“.