Mari e Venti: oggi Maestrale e Ponente, in forte calo da domani

Correnti di Maestrale e Ponente apporteranno un significativo calo delle temperature al Sud e una certa nuvolosità sul versante tirrenico. Oggi i venti sostenuti causeranno localmente mari molto mossi specie su ponente Ligure e Alto Adriatico. Domani invece la situazione si calmerà sia per quanto riguarda i venti che il moto ondoso. Ma vediamo allora la previsione per oggi e per domani martedì 2 ottobre con l’aiuto della nostra grafica per quanto riguarda i venti, e del modello Kassandra (ISMAR -CNR) per i mari:

MARTEDI 2

Venti di Ponente soffieranno sui Mari di Sardegna e Corsica, intensificandosi su Largo Ponente ed incanalandosi attraverso le Bocche di Bonifacio, generando raffiche di circa 25 Km/h. Maestrale sostenuto anche sul Tirreno Centrale e Basso, in rotazione da Nord nel Canale di Sicilia. Flussi di Ponente si intensificheranno anche sul Golfo di Taranto e il Mar Ionio con velocità di 28 /Km/h. In calo col passare delle ore, anche il Maestrale sull’Adriatico.



Moto ondoso in aumento sul largo Ponente Ligure, con altezza d’onda fino a 2,5 metri,  molto mosse le acque del bacino Tirrenico Centrale e Basso, mosso anche l’Arcipelago Campano largo. Mosso lo Ionio,  poco mosso o quasi calmo l’Adriatico.



MERCOLEDI 3

Vento in calo su tutti i bacini, Libeccio moderato sul Mar Ligure. Vento debole da Nord Ovest in rotazione verso Ovest sul Tirreno Centrale e Basso, in calo a fine giornata. Maestrale debole sullo Ionio e Basso Adriatico.



Acque mosse nel Mar Ligure, poco mosso il Tirreno e lo Ionio, quasi calmi i restanti bacini.



Paolo Celentano
pcelentano@class.it
Riproduzione riservata

Ricerca

Le notizie del giorno