Maria De Filippi a Tu sì que vales, sbotta contro un concorrente

Maria De Filippi

Performance da dimenticare per Pietro, il presunto cartomante che si è presentato sul palco di Tu sì que vales, il talent show ideato da Maria De Filippi e Gerry Scotti. L’esibizione dell’uomo non solo non ha fatto ridere il pubblico in sala, ma è riuscita anche a scatenare le ire della De Filippi, che è anche uno dei giudici del programma.

Maria De Filippi contro il cartomante

“Vorrei una vergine qui con me”, è stata questa la strana richiesta del cartomante Pietro che ha fatto andare in escandescenza Maria De Filippi. Il concorrente aveva esordito con la lettura della mano di Teo Mammuccari, altro giudice del talent show in onda su Canale 5, che aveva smentito subito le predizioni dell’uomo.

Per risollevare le sorti del numero in cui si stava esibendo, Pietro chiede allora di essere avvicinato da una vergine. A quel punto Maria De Filippi non riesce più a trattenersi e fa notare all’uomo come la richiesta sia quantomeno fuori luogo. Non contento, Pietro prosegue aggiungendo di aver bisogno non solo di una vergine, ma anche di un certificato di effettiva illibatezza della ragazza. Questa la goccia che fa traboccare il vaso. “Per me lei può uscire subito. Dopo la certificazione, può uscire. Quando uno dice che vuole una vergine con una certificazione deve uscire. Ma come le viene in mente? Ma questo è fuori”, sbotta Maria De Filippi prima di lasciare lo studio sulla scia dell’indignazione. A quel punto Pietro viene invitato ad andarsene dopo la fallimentare esibizione.

“Si è autocertificato come un cogl*** ed è uscito”, ha concluso la De Filippi una volta rientrata in studio. La famosa conduttrice di Uomini e Donne aveva fatto parlare di sé anche in relazione a un’altra battuta, quella su Matteo Salvini durante la terza puntata del talent show.