Maria Giovanna Maglie: “UK festeggia la Brexit, noi abbiamo Giuseppi”

Maria Giovanna Maglie Conte Brexit

Nuova critica, questa volta velata, a Giuseppe Conte da parte di Maria Giovanna Maglie: la giornalista si è espressa in merito alla Brexit non mancando di fare il confronto tra i festeggiamenti del Regno Unito e la situazione dell’Unione Europea.

Maria Giovanna maglie sulla Brexit

A distanza di quasi quattro anni dal referendum, gli inglesi sono pronti a dire il loro addio definitivo all’Ue dopo l’approvazione dell’accordo di divorzio da parte del Parlamento e del Consiglio. Dalla mezzanotte di venerdì 31 gennaio il Regno Unito entrerà in una fase transitoria in cui dovrà sì sottostare ancora alle norme europee ma potrà sviluppare autonomamente nuovi accordi commerciali con altre parti del mondo.

Una situazione per cui l’anglosfera sta festeggiando“, ha notato Maria Giovanna Maglie. La donna ha infatti enumerato i fattori positivi che caratterizzano Londra. Fra questi un’economia forte, l’aver instaurato un dialogo fra le due Coree, la difesa di Hong Kong dalla Cina comunista e un piano di pace con 50 miliardi per il Medio Oriente.

Chiara quindi la sua approvazione nei confronti della Brexit, tanto che è lei stessa a invitare i suoi seguaci a fare un paragone con una serie di fattori, evidentemente considerati negativi, con cui deve fare i conti l’Unione Europea e in particolare l’Italia. Tra questi le tasse, con riferimento all’ultima manovra di bilancio, i barconi, dato l’aumento degli arrivi a gennaio 2020 rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, la situazione in Libia e la Turchia che avanza.

Tweet Maria Giovanna Maglie Brexit

Non ha poi mancato di citare espressamente tre presidenti di altrettanti stati tra cui Angela Merkel, Emmanuel Macron e Giuseppe Conte, da lei nominato “Giuseppi”, a cui rivolge un’implicita critica.

Soltanto pochi giorni prima la Maglie l’aveva definito “Premier senza voti” e “Faccia di..” in riferimento al suo commento sulle elezioni regionali dell’Emilia-Romagna.