Maria Pia, morta nel salernitano dopo lo schianto e 5 giorni di agonia: i genitori donano gli organi

HuffPost
Maria Pia Di Stasio

Maria Pia non ce l’ha fatta: a 24 anni la sua vita è stata spezzata da un incidente stradale avvenuto ad Auletta, nel salernitano. Era il 4 dicembre quando l’auto a bordo della quale la giovane viaggiava è andata a schiantarsi contro un albero. Dopo cinque giorni di agonia in ospedale, Maria Pia Di Stasio si è spenta. Una tragedia a seguito della quale la famiglia ha scelto di donare gli organi della ragazza. A riportare la vicenda è Il Mattino.

La giovane lungo una strada ripida ha perso il controllo della sua auto ed è andata fuori strada, andando a sbattere contro un albero nella zona di Cerreta. La vettura, una utilitaria, si è danneggiata in modo serio e la giovane donna, molto conosciuta e benvoluta ad Auletta, è rimasta incastrata. Sono subito sembrate gravi le sue condizioni nonostante i soccorsi davvero celeri.

Dopo essere stata trasportata dai sanitari del 118 presso la Rianimazione del Presidio ospedaliero “Luigi Curto” di Polla, per lei è stato disposto il trasferimento all’ospedale “San Giovanni Di Dio – Ruggi d’Aragona”, dove i medici hanno provato il tutto per tutto per salvarla. Mentre proseguono le indagini per accertare la dinamica dell’incidente, i genitori hanno scelto di donare gli organi della 24enne.

Continua a leggere su HuffPost