Maria Teresa Ruta: il matrimonio segreto del figlio

Maria Teresa Ruta
Maria Teresa Ruta

Gian Amedeo Goria, figlio di Maria Teresa Ruta e Amedeo Goria, è convolato a nozze con la storica fidanzata, Francesca, dopo 8 anni d’amore.

Gian Amedeo Goria: il matrimonio top secret

Maria Teresa Ruta ha festeggiato via social per le nozze di suo figlio Gian Amedeo, che si sono svolte in gran segreto nel sito archeologico di Nora. All’evento hanno preso parte anche il padre di Gian Amedeo e la sorella, Guenda Goria, entrambi personaggi tv. Gian Amedeo e Francesca sono legati da oltre 8 anni e Maria Teresa Ruta ha svelato un aneddoto davvero curioso sulla loro storia d’amore:

“Perché la vita a volte può trasformarsi in una FAVOLA…Questo mi hanno fatto vivere Francesca e Gian Amedeo che in gran segreto si sono giurati amore eterno. Un matrimonio romantico nel sito archeologico di Nora perché, come ha detto Francesca durante lo scambio delle promesse, ‘il destino era stanco di aspettare’. Perché loro due pensate hanno dormito vicini appena nati nella stessa nursery alla Mangiagalli di Milano nel luglio del’92. ‘Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prima ancora che i corpi si vedano’…Paulo Cohelo’. Ora non mi resta che condividere la mia profonda gioia con voi!”, ha scritto la conduttrice, visibilmente felice e commossa per il matrimonio del figlio.

La cerimonia è stata tenuta rigorosamente top secret e vi hanno preso parte gli amici e i parenti più stretti della coppia. Guenda Goria, sorella dello sposo, ha fatto uno speciale augurio alla coppia scrivendo in un post via social: “Che cosa posso augurarvi se non tutta la felicità del mondo? Siete meravigliosi, belli, sani, di gran cuore, semplici e dì immenso valore. Vi amo. Sorellina Guenda. Evviva gli sposi! Francesca e Gian-Amedeo”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli