Marijuana dal Salento in Campania in un pacco: sequestrati 4 kg

Psc

Napoli, 5 mar. (askanews) - Dal Salento a Napoli droga in un pacco: 4 chilogrammi di marijuana sequestrati dalla Guardia di finanza della Compagnia di Aversa, con il supporto delle unità cinofile e dei "baschi verdi" della città normanna. I controlli hanno interessato i depositi dei corrieri espressi presenti sul territorio, intervenendo nel magazzino di Teverola (Caserta), dove i cani hanno segnalato la presenza di stupefacente. I quattro chili di marijuana erano nascosti in un involucro di plastica all'interno di un pacco che, dalla bolla di carico, risultava provenire da un comune salentino ed era diretto a un'inesistente impresa agricola della provincia di Napoli. Qualora la spedizione fosse stata ritirata, la droga, immessa sul mercato illecito, avrebbe fruttato almeno 40mila euro. Il mittente, nel tentativo di aggirare i controlli di polizia su strada, aveva spedito la droga tramite un vettore commerciale a un indirizzo diverso da quello del reale destinatario, per poi appropriarsi del pacco alla consegna. Il mittente era un residente a Porto Cesareo (Lecce), con precedenti di polizia specifici, al quale sono stati sequestrati ulteriori due etti di marijuana nascosti in casa. Il fermato ha collaborato con i finanzieri ammettendo di essere lui ad aver organizzato il traffico.