Marilyn Manson arrestato a Los Angeles: si è consegnato alla polizia

·1 minuto per la lettura
Marilyn Manson
Marilyn Manson

Marilyn Manson si è consegnato alla polizia di Los Angeles dopo esser stato accusato di aver sputato e sparato contro un cameraman durante un suo concerto.

Marilyn Manson arrestato

Dopo giorni di bufera Marilyn Manson si è autonomamente consegnato alle forze dell’ordine di Los Angeles. Il cantante è accusato di aver aggredito (ed aver addirittura sparato) contro un uomo che avrebbe tentato di filmarlo con una videocamera durante un suo concerto, nel 2019. Il mandato è stato emesso a maggio a Gilford, dopo che il cantante non aveva risposto alle accuse presentate contro di lui in quella giurisdizione. Marilyn Manson, vero nome Bryan Hugh Warner, deve rispondere di due capi di imputazione, e potrebbe essere chiamato in giudizio entro metà agosto.

Nonostante si sia consegnato alle autorità i legali del cantante finora hanno confermato la sua totale estraneità ai fatti.

Marilyn Manson: gli abusi

Oltre al processo che lo vede implicato per la presunta aggressione, Manson sta attualmente combattendo una dura battaglia legale contro alcune donne (tra cui alcune ex fidanzate) che lo hanno accusato di stupri e abusi. Anche in questo caso il celebre cantante ha sempre dichiarato la sua estraneità ai fatti.

Marilyn Manson: la solidarietà di Dita Von Teese

L’ex moglie di Manson, Dita Von Teese, finora è l’unica delle sue ex ad aver preso pubblicamente le sue difese. “I dettagli resi pubblici non corrispondono alla mia esperienza personale, durante i sette anni di relazione con lui. Se ciò fosse successo, non l’avrei sposato nel dicembre del 2005. L’ho lasciato dopo poco più di un anno a causa dei suoi tradimenti e della sua dipendenza dalle droghe”, ha dichiarato l’artista, rimasta legata al suo ex marito da un rapporto d’ammirazione reciproca. Tra le ex fidanzate che hanno accusato Manson di abusi vi è l’attrice Evan Rachel Wood.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli