Marin (FI): Governo nemico del Nord

Pol/Bar

Roma, 5 set. (askanews) - "Il Conte bis è figlio di una manovra di Palazzo: se si fosse votato avrebbe vinto nettamente il centrodestra. Perciò i veri sconfitti sono gli Italiani. Le conseguenze sono che M5S e Pd ci porteranno statalismo, nuove tassazioni, porti aperti, sprechi assistenziali e centralismo". Lo ha dichiarato in una nota il deputato di Forza Italia Marco Marin.

"Sicuramente - ha aggiunto - i giallorossi non daranno ascolto alla voce compatta e plebiscitaria che si è levata da Lombardia e Veneto con il referendum sull'autonomia del 2017 e a cui si sono aggiunte recentemente Piemonte e Liguria. I giallorossi infatti sono per il centralismo che vuole dire meno autonomia. L'esatto contrario di quello che serve all'Italia. E d'altronde questo governo giallorosso non rappresenta il Nord ne in termini di consenso elettorale, ne nella sua composizione e nemmeno dal punto di vista culturale".

"E' un governo di sinistra-sinistra che non solo non accetta le sfide del futuro, ma che anzi porta l'Italia indietro nel tempo", ha concluso l'esponente azzurro.