Mario contro Tommaso Zorzi: “Autografi a pagamento”

mario tommaso zorzi

Lo scontro a distanza tra Mario Serpa e Tommaso Zorzi sembra non essere destinato a finire. L’ex fidanzato di Claudio Sona, sempre attraverso il suo profilo Instagram, ha pubblicato l’ennesimo attacco al rivale, ma questa volta c’è andato giù pesante. Serpiko ha postato una specie di carta d’identità dell’ex concorrente di Pechino Express modificata per l’occasione e il contenuto è davvero al vetriolo.

Mario Serpa contro Tommaso Zorzi

Mario Serpa è diventato il protagonista di questa estate 2019. Dopo i vari attacchi alla redazione di Uomini e Donne, nello specifico a Raffaella Mennoia e Gianni Sperti, e all’ex fidanzato Claudio Sona, è la volta di Tommaso Zorzi. Quest’ultimo, proprio le scorse settimane, ha girato in compagnia dell’ex tronista un viaggio itinerante e insieme hanno trascorso praticamente tutta l’estate. Sarà per questo che l’ex corteggiatore ha perso la pazienza? Molto probabilmente, a scatenare l’ira di Serpiko è stata anche la scelta fatta da Zorzi di iniziare a seguire su Instagram Sperti. Stando a quanto sostiene Mario, Tommaso avrebbe provato in ogni modo a conquistarlo, scambiando “Instagram per Grindr” e, quando ha capito che non c’era trippa per gatti, ha rivolto le sue attenzioni altrove e adesso, considerando la sua amicizia con Sona, ha deciso di schierarsi contro di lui. Mario, a questo punto, ha deciso di postare la carta d’identità di Zorzi, ovviamente modificata a suo piacimento. Si legge: “Cognome: Zorzi; Nome: Tommaso; Nato il: giorno dei saldi; A: buffo; Cittadinanza: italo-cog…one; Residenza: ovunque ma a scrocco; Via: dei balocchi; Stato civile: umile; Professione: poveraccio; Statura: manda direct; Capelli: cancella direct; Occhi: bellissimo; Segni particolari: Pinocchio”. A questi dati, Serpa, sotto alla dicituta “Firma del titolare”, ha aggiunto: “Autografi a pagamento”. Quanto impiegherà Zorzi per rispondere a questa frecciatina? Considerando che si vocifera che l’ex concorrente di Pechino Express abbia già provveduto ad affidare tutta la querelle in mano ad un legale potrebbe anche temporeggiare un po’.

mario

La replica di Zorzi

Poco prima che Mario pubblicasse la carta di identità di Tommaso, quest’ultimo aveva replicato alle sue accuse in modo un tantino stizzito. Zorzi aveva dichiarato: “Raga, io sono in piscina e mi stavo divertendo fino a quando una persona che sono giorni che sta parlando di me, porca tro*a, senza sapere quello che sta dicendo, continua a fare queste storie dicendo che io gli scrivevo, ci provavo… tale Mario Serpa: o parli con cognizione di causa, fai fare degli screenshot, dai una prova ma così giusto per dare aria alla bocca, perché non hai un ca**o da fare, no! Non so veramente nemmeno cosa dire, sono in piscina, mi stavo divertendo e vorrei continuare a farlo”. Insomma, chi ha ragione in questa ennesima diatriba estiva? Non possiamo ancora saperlo, ma si vocifera che anche Gianni Sperti abbia provveduto a denunciare Serpa. Per il momento, per stessa ammissione dell’ex corteggiatore, non gli sono state recapitate querele, per cui potrebbe anche finire tutto ‘a tarallucci e vino’.