Mario Draghi, scommessa sul Pil entro due anni

·1 minuto per la lettura
Mario Draghi, scommessa sul Pil entro due anni
Mario Draghi, scommessa sul Pil entro due anni

Mario Draghi, la scommessa sul Pil in due anni: crescita sopra il 10%, anche grazie al Green Pass. Per il biennio 2021-2022 il governo si propone un obiettivo minimo, nei prossimi giorni approverà la Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza, dove figureranno le nuove proiezioni.

Mario Draghi, la scommessa sul Pil

Un obiettivo ambizioso quello di Mario Draghi, che potrà raggiungere se supererà i problemi derivanti dalle crisi industriali e dall’occupazione. Secondo le statistiche, l’Italia sta andando meglio di altri Paesi, nel secondo trimestre del 2021, il Pil è cresciuto del 2,7% rispetto a Francia e Germania.

Scommessa Mario Draghi, Green Pass come strumento

In tutti i posti di lavoro è obbligatorio avere il Green Pass, secondo Mario Draghi questa scelta aiuterà l’economia e il raggiungimento dell’obiettivo sul Pil, evitando così nuove chiusure e interruzioni dell’attività produttiva. L’incremento del Prodotto interno lordo verificatosi quest’anno, apre la strada ad un tesoretto di 10-12 miliardi indirizzabile alla riforma del fisco.

Mario Draghi, rilancio dei consumi per la scommessa sul Pil

Sempre guardando alla scommessa del governo Draghi, c’è la carta del rilancio dei consumi. Si punta a ridurre il cuneo fiscale e contributivo, con Irpef e Irap oltre che con un intervento di un paio di miliardi per per eliminare il contributo sugli assegni familiari (Cuaf) che pagano le imprese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli