Mario Giordano contro Halloween: distrugge le zucche in tv

mario giordano contro halloween

Non voglio festeggiare Halloween, voglio festeggiare la festa di Ognissanti, voglio festeggiare la giornata di tutti i defunti. Si spendono ogni anno trecento milioni per vestiti di zombie, scheletri, cose orrende, tutto per importare una tradizione che non è la nostra…e dimentichiamo invece le nostre radici, la zuppa di ceci, il pan dei morti. Io Halloween non lo voglio festeggiare” ha detto Mario Giordano a Fuori da coro su Rete 4. Il conduttore però non si sarebbe fermato alle parole, dando vita ad una scena del tutto surreale.

Mario Giordano contro Halloween

Entrando nello studio di Fuori dal coro, Mario Giordano si è presentato con una maschera da fantasma mentre al centro dello studio c’era una montagna di zucche. Dopo aver recitato un monologo decisamente contro la festa di origine anglosassone, il conduttore ha detto di voler difendere “l’italianità e le nostre tradizioni religiose“. Per questo motivo ha imbracciato una mazza da baseball tricolore e ha iniziato a distruggere le zucche, finte, con le quali era addobbato lo studio: “Simbolicamente noi oggi qui vogliamo dire “Abbasso Halloween”. Viva la festa di tutti i Santi“. L’obiettivo del conduttore è stato infatti difendere le tradizioni nostrane contro invece quelle importate dall’estero che prendono sempre più piede come nel caso della festa di Halloween.

I commenti sul web

Il plateale gesto del conduttore Mario Giordano ha scatenato le polemiche sul web. Il profilo Twitter di Fuori dal coro ha pubblicato il video del momento e sono numerosi gli utenti che hanno commentato esprimendo il proprio pensiero. Qualcuno ha supportato il conduttore nella sua protesta, mentre altri lo hanno fortemente criticato: “Importiamo da tutto il mondo, mangiamo veleno e non solo – dice un’utente -. Cosa vuoi che sia festeggiare Halloween? Lasciamo divertire i nostri ragazzi“.