Mario Rui cacciato da Gattuso nell'allenamento: scoppia un altro caso al Napoli

Omar Abo Arab
·1 minuto per la lettura

La gara pareggiata in extremis con il Sassuolo ha lasciato strascichi in casa Napoli. Dopo il deludente 3-3 contro i neroverdi, infatti, ha fatto notizia lo sfogo di Lorenzo Insigne, infuriato dopo l'errore di Kostas Manolas che ha causato il rigore del pari in extremis trasformato da Ciccio Caputo, tanto che è servito l'intervento di mister Rino Gattuso per placare gli animi.

Rino Gattuso a Reggio Emilia | Alessandro Sabattini/Getty Images
Rino Gattuso a Reggio Emilia | Alessandro Sabattini/Getty Images

Ma neanche il tempo di metabolizzare tutto che, per i partenopei, scoppia un altro caso. È il Corriere dello Sport a rivelare che ieri Gattuso ha allontanato dall'allenamento Mario Rui: un provvedimento punitivo nei confronti dell'esterno portoghese, il secondo in pochi mesi dopo la tribuna di Bologna a novembre. Il tecnico non ha gradito l'atteggiamento di Mario Rui in allenamento, cacciandolo in malo modo.

Mario Rui in azione | Soccrates Images/Getty Images
Mario Rui in azione | Soccrates Images/Getty Images

Un rapporto, quello tra Gattuso e Rui, che continua a creparsi, con il tecnico che non è nuovo a "sfuriate" del genere: lo fece già in passato con Allan (la scorsa stagione), Hirving Lozano e Faouzi Ghoulam, oltre che con lo stesso terzino portoghese, quando rivelò che lui e l'algerino "nella rifinitura s'erano fatti grandi passeggiate".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Napoli e della Serie A.