Mariupol, l'allarme: "150 bambini portati via dai russi"

(Adnkronos) - I militari russi avrebbero portato via con la forza da Mariupol circa 150 bambini. Lo ha reso noto il Crimean Human Rights Group citando un consigliere del sindaco di Mariupol, Petro Andriushchenko. Molti dei bambini che sarebbero stati portati via dai russi erano ricoverati negli ospedali e non erano orfani.

Sarebbero ''circa cinquemila bambini sono stati deportati in Russia'' dalla regione di Mariupol dall'inizio della guerra, ha poi detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel corso di una intervista rilasciata alla Cnn. ''Dove sono questi bambini? Nessuno lo sa'', ha aggiunto Zelensky.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli