Mariupol, Russia chiude area: "Possibile attacco ad Azovstal"

(Adnkronos) - Le forze russe hanno chiuso un'area di Mariupol, in vista di un altro possibile tentativo di prendere d'assalto l'acciaieria Azovstal. Lo ha riferito Petro Andrushchenko, consigliere del sindaco di Mariupol. "Per ora, gli occupanti hanno chiuso nuovamente la piazza del distretto della Rive Gauche dal Parco Veselka, a nord dell'acciaieria. Ciò potrebbe essere dovuto a un altro tentativo di prendere d'assalto Azovstal oppure a scontri di strada".

Intanto due volontari britannici sono stati rapiti dalle forze russe in Ucraina mentre stavano evacuando i civili. Ne dà notizia la Cnn citando una dichiarazione di Dominik Byrne, co-fondatore e direttore operativo dell'organizzazione no profit britannica Presidium Network. Gli operatori umanitari hanno perso i contatti con l'organizzazione lunedì mattina mentre viaggiavano a sud della città di Zaporizhzhia, nell'Ucraina centrale, per aiutare a organizzare un'evacuazione civile dell'area.

Nessuno dei due dipende direttamente con Presidium Network, ma l'organizzazione ha offerto supporto, secondo Byrne, aggiungendo che una famiglia che i due uomini avevano cercato di evacuare da Zaporizhzhia è stata successivamente interrogata dai soldati russi, che hanno chiesto loro se i volontari fossero "spie britanniche".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli