Mariupol, sindaco: "In 2 mesi russi hanno ucciso doppio civili rispetto a nazisti"

(Adnkronos) - Mariupol, "in due mesi l'esercito russo ha ucciso il doppio delle persone rispetto ai nazisti nei due anni di occupazione, durante la seconda guerra mondiale. Se i tedeschi sterminarono 10.000 civili a Mariupol, infatti, gli occupanti russi in due mesi ne hanno già uccisi più di 20mila a Mariupol". Lo ha detto il sindaco di Mariupol, Vadym Boychenko. "E oltre 40.000 persone sono state deportate con la forza. Questo è uno dei peggiori genocidi di civili nella storia moderna. L'esercito russo sta distruggendo di proposito e spietatamente la nostra città e i suoi abitanti", ha sottolineato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli