Mariupol, vicesindaco: "Contiamo 28mila morti"

(Adnkronos) - "Ad oggi contiamo 28mila morti". Lo ha dichiarato il vicesindaco di Mariupol, Sergei Orlov, nel corso di un'intervista all'emittente Bfmtv, specificando che "si tratta di civili uccisi a causa dei bombardamenti e dei combattimenti avvenuti in città".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli