Marmolada: Casagli (geologo), 'all'alba radar ha avvertito di anomalia, poi il crepaccio'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 18 lug. (Adnkronos) – "Ieri era stata segnata un'anomalia dal radar Doppler al mattino, alle ore 5.03, nell'area dove si è aperto il crepaccio". Lo svela all'Adnkronos – all'indomani della 'frattura' che riporta l'attenzione sulla regina delle Dolomiti – Nicola Casagli geologo dell'Università di Firenze incaricato dalla Protezione civile di collocare gli strumenti per il monitoraggio della Marmolada dopo la valanga di domenica 3 luglio che ha sepolto e ucciso 11 persone. Al momento non si segnala "niente di rilevante. Vediamo il ghiaccio sciogliersi in molti punti e avanzare lentamente durante il giorno" conclude Casagli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli