Marocco, scandinavi decapitati a dicembre: 3 condanne a morte

Fth

Roma, 18 lug. (askanews) - Un tribunale marocchino specializzato di reati di terrorismo, ha condannato oggi alla pena capitale tre uomini riconosciuti colpevoli dell'omicidio di due turisti scandinavi decapitati a dicembre in Marocco per conto del gruppo jihadista dello Stato Islamico (Isis). Lo riferiscono media locali.

Il primo dei condannati, Abdessamad Ejjoud, un venditore ambulante di 25 anni, ha confessato di aver organizzato la spedizione mortale con due compagni, Younes Ouaziyad, un falegname di 27 anni e Rachid Afatti di 33 anni, come ha riferito il sito News Hespress.