Maroni: deluso e amareggiato per ingiusta sentenza, ricorrerò

Gal

Roma, 8 nov. (askanews) - "Sono deluso e amareggiato per questa ingiusta sentenza. Ma non mi arrendo, ricorrerò in Cassazione perché sia riconosciuta l'assoluta correttezza e legittimità dei miei comportamenti. Sono orgoglioso di tutto quello che ho fatto nella mia lunga attività istituzionale e politica". Lo ha scritto su twitter l'ex governatore della Lombardia, Roberto Maroni, condannato in appello per presunti favori a due sue ex collaboratrici per dei contratti nell'ambito di Expo 2015.