"Maroni non paga il posto barca", scontro tra il sindaco e il leader del Carroccio

Un conto salato: 20 mila euro. E un nuovo “caso” per la Lega, anche se non certo paragonabile agli scandali più recenti. Il protagonista, stavolta, è Roberto Maroni. Il leader del Carroccio, secondo la giunta di centrosinistra del Comune di Villaputzu, in provincia di Cagliari, in Sardegna, non avrebbe mai pagato in quattro anni gli ormeggi della sua barca. 

La ex di Renzo Bossi: “Quelle ville con piscina…”

Il politico pare in realtà che volesse pagare, ma che sia stato accolto come «ospite illustre» della Marina di Porto Corallo, con il suo bialbero di 17 metri. «Non ha pagato ma solo per motivi di riservatezza», racconta Francesco Todde, presidente uscente della società di gestione del porto. Il sindaco Fernando Codonesu ha però inviato la fattura all'ex ministro dell'Interno: «Mi sta simpatico», dice, «ma non è un buon motivo per non farlo pagare».

Renzo Bossi: “Mi dimetto, do l’esempio”

Non si fa attendere la replica del segretario della Lega che su Facebook dichiara: «Sono sorpreso dalla notizia che non avrei pagato quanto dovuto alla Marina di Porto Corallo. In quattro anni ho sempre regolarmente pagato tutto quanto mi è stato richiesto: l'ultimo pagamento che ho fatto risale a due settimane fa ed è relativo ad una fattura di 4.010 euro per l'affitto del posto barca per il 2012 – continua – Se il porto ritiene che ci siano altre pendenze da saldare (a me peraltro mai segnalate né tantomeno richieste) non ha che da inviarmi le fatture, che saranno prontamente pagate, come ho sempre fatto».

Bossi a Vanity: “Monti? Vedo solo due orecchie lunghe…”

Yahoo! Notizie - Maroni, primi passi da segretario della Lega

Ricerca

Le notizie del giorno