Marotta: "Situazione societaria? Nessun allarme. Su Eriksen ci sta lavorando Ausilio"

·1 minuto per la lettura

Poco prima del fischio d'inizio del match tra Inter e Juventus, l'amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta è intervenuto - come di consueto - ai microfono di Sky Sport. Queste le sue parole sul Derby d'Italia, sulla situazione societaria e sul mercato interista.

"L'Inter è una squadra tra le più importanti al mondo, parla la sua storia. C'è stato un periodo di transizione e vogliamo ritornare in alto: questa sfida ha un valore importante in termini di prestigio. Abbiamo un obbligo verso i tifosi: dare il massimo e fare risultato. Sulla situazione societaria invece voglio tranquillizzare tutti. L'Inter andrà avanti nella sua stabilità e tutti stiamo lavorando per garantire tranquillità. Non siamo in una situazione di allarme, la società sta valutando e compete solo a loro. Io non posso esprimere alcun parere. Giusto che la proprietà agisca al meglio".

"La dirigenza è vicina alla squadra e sta vedendo intensità. Sono certo che oggi sarà una grande partita da parte nostra. Questa partita è ancora interlocutoria per la stagione ma è importante per il prestigio. Tutti i nostri tifosi aspettano di gioire e vedere la squadra con un bel gioco e redditizio. Ma ci sono ancora tante partite da disputare e spesso si cade dove si è super favoriti. Oggi interessa anche la prestazione".

"Per quanto riguarda il mercato abbiamo recepito le linee guida della proprietà, quindi non c'è da aspettarsi nulla di importante. Questo è un gruppo che va rispettato e di conseguenza c'è tanta probabilità che si possa andare avanti così. Eriksen? Ci sta lavorando Ausilio e quando ci sarà qualcosa di concreto, saremo i primi ad avvisarvi".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.