Marracash: "Ho lottato contro problemi mentali e depressione. Non volevo più uscire, uccidevo le giornate"

HuffPost

“Ho sconfitto ‘i mostri della mia mente’ affrontandoli”. È un Marracash inedito quello che si confessa al Fatto Quotidiano, parlando delle difficoltà psicologiche che si è trovato a fronteggiare.

“Nessuno parla del fatto che gli attacchi di panico, i problemi mentali, la depressione riguardino moltissime persone. Ci sono un sacco di ragazzi che sono sbandati e spaventati da quello che sta succedendo perché non riescono a capire. Non ho problemi a condividere quello che ho passato, perché mi rendo conto che per molti sono una specie di fratello maggiore. I problemi mentali sono ancora un tabù e se guardiamo i dati, sono in aumento”.

Il rapper è impegnato nel lancio del nuovo album “Persona”, che descrive come un “disco personale” in cui racconta molto di se stesso. Come di se stesso parla al Fatto: 

“Viviamo in un mondo pieno di fake news dalla politica ai social, dove ci mostriamo per quello che non siamo. Nel mio caso personale ci sono state tantissime cose che mi hanno portato alla malattia, compreso un rapporto con una mia ex che non era affatto sano. Quindi la mia missione è diventata scrivere di tutto questo”.

Dopo le giornate passate “senza energia addosso” e dopo aver affrontato le difficoltà per Marracash, all’anagrafe Fabio Bartolo Rizzo, è arrivata la rinascita: 

“Non avevo più stimoli, non volevo uscire, vedevo che uccidevo le giornate senza energia addosso... Poi mi sono riappropriato delle cose che avevo accantonato per far piacere agli altri, ho ritrovato per strada la mia autostima e la fiducia in me stesso”.

 

Leggi anche...

Continua a leggere su HuffPost