In "Marry Liseberg" di Dynys la falsa allegria della solitudine

L'artista torna sul luna park svedese popolato dai rifugiati