Marta Serafini del Corriere della Sera spiega che lì gli amministratori vengono uccisi in piazza

Volodymyr Zelnsky
Volodymyr Zelnsky

Di cosa stiano facendo i russi a Kryvy Ryi, città di origine di Volodymyr Zelensky, ha parlato Marta Serafini del Corriere della Sera ospite di Myrta Merlino a L’Aria che tira su La7. La cronista spiega che lì gli amministratori vengono uccisi in piazza. Ha detto la Serafini: “Nei villaggi conquistati nella regione di Lugansk gli amministratori locali vengono portati in piazza e giustiziati e torturati davanti ai civili”. Insomma, le ultime notizie dal fronte del Donbass sono notizie horror.

Cosa stanno facendo i russi a Kryvy Ryi

Ha spiegato Serafini: “Ieri a Kramatorsk è mancata la luce tutto il giorno, ma è una città che ancora regge. Il Donbass resta colpito e ferito in diversi punti. I pochi civili rimasti vivono in condizioni terribili“. E cosa accade dove i russi sono già passati? “Villaggi in cui manca il cibo, dove sono tanti gli episodi di torture, rapimenti e abusi. Viene trafugato il grano”.

I corpi ammassati nel supermarket

E ancora: “Ieri il consigliere comunale di Mariupol ha diffuso un’immagine terribile: corpi ammassati in un supermercato. Secondo lui sarebbero emersi dopo un tentativo da parte dei russi di aggiustare una condotta dell’acqua danneggiata dai bombardamenti. Sono stati buttati, dice lui, in questo supermercato come se fossero pattumiera“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli