Martella: Auschwitz, i luoghi dell'orrore, non sono 'di parte'

Adm

Roma, 8 nov. (askanews) - "Auschwitz, i luoghi dell'orrore, non sono 'di parte': appartengono tutti alla disumanità". Lo dice Andrea Martella, Pd e sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Su parti opposte c'è semmai chi lavora per tenere ovunque viva la memoria ammonitrice e chi invece vieta, come il sindaco di Predappio, le conoscenze essenziali per non ricadere nell'abisso".