Martina Colombari: "Vorrei il secondo figlio ma non arriva"

Adx

Roma, 30 giu. (askanews) - Martina Colombari compie 40 anni, e si racconta al settimanale "Oggi" in edicola domani. della sua "fame di vita", dei segreti del suo legame con Billy Costacurta ("Il nostro amore resiste dopo 11 anni di nozze perché ci completiamo a vicenda... Ale è anche la spalla su cui posso piangere, riversare la mia fragilità"). Il desiderio? "Una commedia a teatro. Non ho mai interpretato un personaggio brillante. Invece sono romagnola di Riccione, lo sento nelle mie corde". Il sogno? "Da tempo c'è quello di un secondo bambino, ma ho capito che non vuole arrivare...". Il rimpianto? "Non ho niente di cui pentirmi. Film o programmi tv che avrei fatto meglio a rifiutare? Ho detto anche molti no". A Oggi la Colombari racconta anche del suo rapporto con il marito, dopo 11 anni di nozze e un figlio. "Non abbiamo mai condizionato la vita dell'altro. Se Ale desidera uscire, io neppure commento. C'è grande libertà tra noi e rispetto. Eravamo già entrambi famosi quando ci siamo messi insieme, nessuno sbraitava per essere più popolare dell'altro. Io ero gratificata dal lavoro, lui dalle vittorie in campo. Mentre è facile essere gelosi della professione di tua moglie. In realtà, siamo una famiglia semplice". E il sesso, in una coppia rodata, è ancora importante? "Certo, e per fortuna che c'è. Ci si continua a cercare, c'è intimità e intesa. Mi ricordo ancora vent'anni fa, quando mi sono trovata con le ginocchia ustionate per le capriole sulla moquette della casa di Alessandro...".