Martina: Renzi? Uscire dal Pd è un grave errore

Vep

Roma, 17 set. (askanews) - "Uscire dal Pd è un grave errore. Non ho mai visto il centrosinistra rafforzarsi con le divisioni. E poi, adesso che siamo al governo, le nuove responsabilità verso il Paese richiedono più unità, non meno". Così l'ex segretario del Partito democratico Maurizio Martina intervistato dal Corriere della sera.

"Le motivazioni sentite fin qui - aggiunge Martina - sono fragili e per tanti davvero incomprensibili. Non sono argomentazioni convincenti. Ci troviamo tutti di fronte a una sfida superiore, quella di dimostrare che siamo in grado di caricarci insieme di nuove responsabilità. Se guardo alle esperienze vissute, dividere la coalizione che sta al governo non ha mai aiutato il governo stesso. C'è il rischio di conseguenze non positive".