Mary Wollstonecraft nuda? Londra divisa su statua alla femminista

·1 minuto per la lettura
Mary Wollstonecraft nuda? Londra divisa su statua alla femminista
Mary Wollstonecraft nuda? Londra divisa su statua alla femminista

Londra, 11 nov. (askanews) – Un monumento dedicato alla madre del femminismo liberale Mary Wollstonecraft è stato svelato a Londra, nel parco di Newington Green, non senza qualche polemica. La statua che rappresenta l’autrice de “La Rivendicazione dei diritti della donna” (A Vindication of the Rights of Woman, 1792) è infatti nuda, scelta che ad alcuni non è piaciuta. C’è chi avrebbe preferito una rappresentazione più realistica di Wollstonecraft. Il giorno dopo l’inaugurazione il monumento è stato coperto con una maglietta sulla quale era impressa la scritta “donna”.

La scultura d’argento che ritrae un corpo femminile nudo stilizzato è opera dell’artista britannica Maggi Hambling. Per alcuni è un’opera “fantastica”, altri si sono chiesti se un uomo della statura di Wollstonecraft sarebbe mai stato rappresentato senza veli. La scultrice ha dichiarato a The Evening Standard che “Mary è tutte le donne e che un vestito l’avrebbe limitata”.