Mascherine al chiuso, Bassetti: "Stop obbligo quando 90% italiani immunizzati"

·1 minuto per la lettura

"Oggi in Italia siamo arrivati a oltre l'85%" della platea vaccinabile "che ha ricevuto la prima dose" anti-Covid. "Se sommiamo le persone che probabilmente si sono contagiate senza che lo sappiamo, siamo già abbondantemente oltre l'85% di completa immunizzazione. E io credo che, raggiunto il 90% che sarà dato da chi è vaccinato più chi è immune, allora si debba iniziare una rapida discesa verso l'eliminazione di tutte le restrizioni" anti-contagio. Mascherina al chiuso compresa. E' l'analisi di Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova.

"Lo stato d'emergenza si conclude il 31 dicembre - ricorda l'esperto, parlando all'Adnkronos Salute - e credo ragionevolmente che, se per quella data avremo raggiunto il 90% della popolazione totale immune" perché vaccinata o guarita e ancora coperta,"a quel punto obblighi e restrizioni andranno levati. Ovviamente - precisa l'infettivologo - la mascherina dovrebbe continuare a usarla chi non è vaccinato, non per obbligo, ma per proteggersi. Però credo che sarà giusto togliere l'obbligo delle mascherine al chiuso, mantenendo la possibilità di usarla per chiunque in determinate situazioni voglia proteggersi meglio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli