Mascherine FFP2, allo studio prezzi calmierati

·2 minuto per la lettura
Mascherine FFP2
Mascherine FFP2

Con l’entrata del Decreto Covid che stabilisce l’obbligo dell’uso delle mascherine FFP2 in determinati contesti espressamente elencati -come i mezzi di trasporto pubblico – si fa strada l’ipotesi di prezzi calmierati, richiesti da più parti.

Obbligo mascherine FFP2 nel Decreto Covid

Con l’entrata in vigore del Decreto Covid, dal 25 dicembre in cinema, teatri, musei, sale da concerto, stadi e palazzetti, che siano all’aperto o al chiuso, e su tutti i mezzi di trasporto pubblico è obbligatoria la mascherina FFp2.

Un obbligo che riguarda tutti indistinatamente – quindi anche i vaccinati con la terza dose – fino alla fine dello stato di emergenza, prorogato al 31 marzo.

Il prezzo delle mascherine FFP2

Come è noto, le mascherine FFP2 (ricordate di acquistare solo quelle che riportano il marchio CE per evitare contraffazioni) offrono una maggiore protezione delle FFP2 e di conseguenza hanno un costo maggiore che oscilla, a seconda dei casi, tra i 0,80 centesimi e i 2,5 euro.

Una spesa non indifferente per molte famiglie, soprattutto per quelle dove ci sono i ragazzi che prendono i mezzi pubblici tutti i giorni.

Il governo pensa a prezzi calmierati per le FFP2

Per questo motivo, da alcune indiscrezioni – non confermate ufficialmente – trapela che il governo sta valutando di introdurre prezzi calmierati per questi dispositivi di protezione, soprattutto dopo che al boom delle richieste dopo il decreto covid, si è già assistito ad alcuni aumenti di prezzi ingiustificati.

Del resto il pericolo è anche quello che, per non spendere una cifra eccessiva, alcune persone potrebbero usare le mascherine più a lungo del tempo in cui si garantisce la massima protezione, annullandone di fatto l’efficacia.

Sempre in base ad alcune indiscrezioni non ancora confermate ufficialmente, si potrebbe introdurre un prezzo massimo di 50 centesimi almeno per i lavoratori pendolari che devono acquistarle ogni giorno con un aumento di spesa non indifferente.

Mascherine FFP2, la richiesta del Codacons

La necessità di pensare a dei prezzi calmierati per le FFP2 è arrivata da più parti, come dal Codacons che denuncia le conseguenze delle nuove misure varate dal Governo sulle tasche degli italiani. “Le nuove disposizioni sull’obbligo di mascherina Ffp2 nei cinema, nei teatri, nei locali di intrattenimento, negli stadi e sui mezzi di trasporto come treni, aerei e mezzi pubblici locali, rischiano di dare vita a speculazioni con rincari ingiustificati dei prezzi di tale tipologia di mascherina – spiega il segretario nazionale Francesco Tanasi – L’esperienza del passato ci insegna che il Covid ha portato ad una impennata dei listini al dettaglio dei prodotti più richiesti,e il rischio concreto è che dopo le festività, con la ripresa delle attività e degli spostamenti, il prezzo delle Ffp2 possa schizzare alle stelle”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli