Mascherine per non udenti, l'idea di una studentessa americana

Ashley Lawrence, l'ideatrice delle mascherine per sordi, insieme alla madre

Mascherine chirurgiche con una fascia trasparente che mostri il labiale di chi le indossa. Appaiono così le mascherine ideate da Ashley Lawrence, una studentessa del Kentucky, negli Stati Uniti, che ha pensato di aiutare in un modo molto pratico i non udenti in tempo di coronavirus.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, esperti al lavoro: circola anche nell'aria?

La studentessa si sarebbe ispirata ad amici di Facebook visti produrre delle mascherine "fai da te" perché gli articoli in vendita erano terminati. Ashley ha deciso di realizzare, insieme alla madre, un modello destinato a chi ha necessità di leggere il labiale, da donare a chiunque ne facesse richiesta.

GUARDA ANCHE: Le mascherine possono essere riutilizzate? Ecco come disinfettarle senza rischi

Il suo post su Facebook ha destato molto interesse. "Siamo stati completamente sopraffatti dalla richiesta e lieti di poter fare la nostra parte per sensibilizzare le persone sulla questione", ha scritto Lawrence in una e-mail inviata a CBS News.

CORONAVIRUS, SEGNALI DI SPERANZA | LE BUONE NOTIZIE

Non riuscendo a sostenere la mole di richieste, Ashley ha detto che spiegherà come realizzare il modello attraverso un tutorial. Le mascherine fatte in casa da Lawrence imitano quelle chirurgiche con l’aggiunta di uno schermo trasparente che consente di poter leggere i movimenti delle labbra.

GUARDA ANCHE: De Luca Show: "Arrivate mascherine del coniglietto Bunny"

Intanto il numero di casi continua a crescere in America, con quasi 260mila casi confermati di coronavirus e oltre 6500 decessi nel Paese, secondo i numeri della Johns Hopkins University.

CORONAVIRUS: LA MAPPA INTERATTIVA DEI CONTAGI IN ITALIA