Maschrin (Cnf): no Daspo, governo ascolti avvocati e commercialisti

Red/Cro/Bla

Roma, 4 ott. (askanews) - "Il Consiglio nazionale forense condivide le perplessità e le preoccupazioni rappresentate dal presidente dei Consiglio nazionale dei commercialisti Massimo Miani riguardo all'ipotesi di daspo per la categoria. La classe forense sa bene come le normative in materia fiscale siano tali da costituire percorsi a ostacoli per chi è chiamato a interpretarle, come i commercialisti e gli stessi avvocati, e sa bene come le due professioni svolgano il compito con diligenza e scrupolo deontologico. Ci si augura che i ministeri competenti piuttosto ascoltino commercialisti e avvocati per semplificare la materia fiscale nel rispetto dei diritti dei contribuenti". E' quanto dichiara in una nota Andrea Mascherin, presidente del Consiglio nazionale forense.