Maserati celebra i 55 anni della Ghibli

·1 minuto per la lettura

Maserati festeggia il 55° anniversario della Ghibli, che debuttava sulla scena mondiale il 3 novembre 1966 presso lo stand Ghia al Salone di Torino. La Ghibli, coupé a due posti disegnata da Giorgetto Giugiaro che rappresentava una nuova interpretazione del concetto di vettura gran turismo, prendeva il nome da un vento, una tradizione che si rinnova ancora oggi nella nuova era della Casa del Tridente con Grecale.

Presentando Ghibli, Maserati propose una vettura dall’impronta sportiva, ma non esasperata: il motore era un nuovo progetto basato sull’esperienza dell'otto cilindri usato dalla Mexico, capace di erogare una potenza di 330 CV nella versione 4.700 cc, a cui fece seguito una ancora più prestazionale versione da 4,9l. Dopo la presentazione, Ghibli venne lanciata nel 1967 e dal 1969 venne proposta anche in versione Spyder.

Un anno più tardi entrambi i modelli vennero offerti anche con motore 4.900 cc, assumendo la sigla di Ghibli SS. In tutto, tra il 1967 ed il 1972, sono state prodotte 128 Ghibli Spyder e oltre 1.200 coupé: un esemplare fu acquistato da Henry Ford (nipote del fondatore) per posizionarla nella hall del Ford Product Development Center di Detroit, presentandola come un esempio da seguire e una fonte di ispirazione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli