Massacra di botte la suocera: 36enne arrestato a Genova

Fos

Genova, 26 mar. (askanews) - A Genova un pluripregiudicato romeno di 36 anni è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di lesioni personali, maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

Gli agenti, dopo numerose richieste d'intervento pervenute al 112 per una violenta lite in famiglia che si stava consumando nel quartiere di Prà, hanno raggiunto l'appartamento segnalato, sorprendendo l'uomo mentre prendeva a calci e pugni la suocera, che si trovava a terra sanguinante davanti agli occhi terrorizzati della moglie e dei due figli minorenni.

Il 36enne ha poi riversato tutta la sua furia sui poliziotti, insultandoli, minacciandoli e aggredendoli, prima di essere tratto in arresto e trasferito nel carcere di Marassi. La suocera è stata invece trasportata in codice rosso all'ospedale Villa Scassi con ferite multiple alla nuca.