Massascusa, mamma di 38 anni trovata morta in auto: aveva una siringa al braccio

·1 minuto per la lettura
Donna trovata morta
Donna trovata morta

Tragedia a Massascusa di Ceraso, cittadina del Cilento in provincia di Salerno, dove una mamma di 38 anni è stata trovata morta in un’auto all’interno del garage della sua abitazione. Le autorità sono al lavoro per ricostruire i contorni della vicenda e chiarire le cause del decesso della donna.

Mamma trovata morta a Massascusa

I fatti si sono verificati martedì 4 gennaio 2021. Secondo quanto ricostruito a lanciare l’allarme sarebbero stati i colleghi dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno dove la vittima lavorava come operatrice socio-sanitaria. La donna era infatti attesa nella struttura per il turno notturno ma non si è mai presentata, motivo per cui il personale ha allertato le forze dell’ordine e fatto scattare le sue ricerche.

Purtroppo queste hanno avuto un esito tragico qualche ora dopo, quando la donna è stata trovata senza vita all’interno della sua automobile. I sanitari del 118, giunti sul posto, non hanno potuto far altro che constatare il suo decesso.

Mamma trovata morta a Massascusa: aveva una siringa nel braccio

Gli inquirenti hanno avviato subito le indagini per chiarire le circostanze della morte. Al momento non viene esclusa alcuna ipotesi, anche se quella prevalente seguita ai primi esami del medico legale riguarderebbe il gesto intenzionale. Sul braccio della donna è infatti stata trovata una siringa, cosa che farebbe presumere che si sia iniettata una soluzione medica.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli