Massimiliano Esposito: "Champions, fiducioso per Juve e Napoli. Le mie percentuali"

Francesco Manno
·2 minuto per la lettura

Massimiliano Esposito, in carriera, ha totalizzato complessivamente 172 presenze e 16 reti in Serie A. Ha girato per tutta Italia, ma portando sempre Napoli e il Napoli nel cuore: "Indossare la maglia di Maradona, giocare nel suo stadio, è stato un onore per me". Il Napoli di Esposito non era certamente quello dell'epoca d'oro di Diego e nemmeno quello ambizioso di De Laurentiis. Poco importava però ad un napoletano come lui, un atleta innamorato della sua città. Massimiliano Esposito ha rilasciato alcune dichiarazioni alla redazione di 90min Italia commentando quanto è accaduto nel campionato italiano di Serie A:

Che stagione è stata per la Juventus?

"La stagione della Juventus non è stata una delle migliori, ma la loro forza mentale e di gruppo hanno portato comunque alla vittoria del campionato".

L'Inter è finita seconda


"L’Inter gran bella squadra insieme all’allenatore, ma i nerazzurri sono stati anche troppo discontinui nelle prestazioni e nei risultati".

Il Milan ha chiuso in crescendo una stagione che non era partita benissimo


"Il Milan con l’arrivo di Ibra ha dato una svolta positiva al suo campionato. posso dire che i rossoneri, così come l'Inter e la Juventus, possono ritenersi soddisfatti del loro campionato".

Juventus-Lione e Barcellona-Napoli, quante speranze hanno le squadre italiane di superare il turno?

"Parlando in termini percentuali ritengo che abbiano il 50% di possibilità di passare il turno e di accedere ai quarti di finale di Champions League. Sono partite secche, può accadere di tutto. Sono sicuramente due gare impegnative, ma sono fiducioso nel passaggio del turno sia del Napoli che della Juventus".

A proposito di Napoli e Juventus si parla con sempre maggiore frequenza del passaggio di Milik ai bianconeri. Il polacco è il bomber giusto per la Vecchia Signora?

"Secondo me Milik è un ottimo attaccante, ma non un grande bomber.
È di movimento, fa giocare bene la squadra, ma sotto porta non è un grandissimo cecchino!
Detto ciò al momento non lo vedo da Juventus".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!