Massimo D’Alema: “Governo Renzi-Salvini? Il peggiore che si possa avere”

massimo d'alema

Massimo D’Alema ha commentato il pronostico fatto dal giornalista Bruno Vespa, che nel suo libro ha parlato di un governo “dei due Mattei”: “Penso sia una provocazione, uno scongiuro: sarebbe il peggior governo che l’Italia abbia mai avuto“. Proprio nel salotto di Vespa Matteo Renzi e Matteo Salvini si erano incontrati lo scorso 15 ottobre per un duello televisivo sui temi caldi del governo. Proprio in tale occasione, i due hanno mostrato sì importanti divergenze ma si sono ritrovati allineati su diverse posizioni: “Salvini è un avversario politico, non un nemico” aveva detto il leader di Italia Viva.

Massimo D’Alema su Renzi e Salvini

Ospite di un incontro proprio sul libro di Vespa, Massimo D’Alema ha detto la sua sulla frase con cui si conclude il testo firmato dal conduttore di Porta a Porta: “I due Mattei governeranno insieme“. “Una profezia singolare, penso sia una provocazione o uno scongiuro” ha commentato definendo appunto un possibile governo tra i due “il peggiore” che il nostro Paese potrebbe mai avere mostrandosi assolutamente contrario ad una possibile alleanza tra i due leader.

I punti in comune

La provocazione lanciata da Bruno Vespa parte proprio dallo spunto lanciato dai due durante il faccia a faccia. Il leader di Italia Viva aveva infatti addirittura fatto un plauso ai sindaci della Lega attaccando i pentastellati: “Se c’è una persona che ha fallito come sindaco è Virginia Raggi. Molto meglio i sindaci della Lega“. Poi la sintonia sul governo: “Possiamo fare qualcosa di utile insieme? Sì” aveva detto Salvini. Insomma, che i due abbiamo mostrato l’intenzione, poi colta da Vespa, di avvicinarsi, è chiaro, ma D’Alema non sembra essere dello stesso avviso.