Massimo Galli a "Mattino Cinque" si dice favorevole alla terza dose di vaccino

·1 minuto per la lettura
Galli
Galli

Massimo Galli intervistato a “Mattino Cinque”, dopo essersi espresso nei giorni scorsi sulla pericolosità della variante Delta, torna a parlare della campagna vaccinale e dell’importanza di proseguire con la terza dose: “È necessaria”.

Massimo Galli sulla terza dose di vaccino Covid: l’intervista a Mattino Cinque

L’infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano non ha dubbi in merito al vaccino anti Covid e all’importanza di proseguire con la campagna vaccinale nel nostro Paese: “La terza dose è necessaria per i più fragili”.

Massimo Galli sulla terza dose di vaccino Covid: i tamponi

Galli poi specifica la sua posizione sui tamponi e sulla loro scarsa importanza come strumenti di prevenzione: “Un tampone ha una sensibilità non così importante da darci assolute garanzie, in termini di strumento di prevenzione il tampone non può funzionare“.

Massimo Galli sulla terza dose di vaccino Covid: il green pass

Ad interessare l’infettivologo è anche il tema del lasciapassare verde: “Gran parte della politica ha continuato a sottolineare che eravamo l’unico Paese con il green pass e adesso, altre nazioni in Europa come la Germania lo stanno applicando in maniera ancora più drastica e restrittiva. Questo la dice lunga sulla lungimiranza di alcuni di noi.”

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli