Massimo Galli positivo a Covid-19: ecco come procedono le sue cure

·1 minuto per la lettura
Massimo Galli e Covid-19: "Sono stato curato con gli anticorpi monoclonali"
Massimo Galli e Covid-19: "Sono stato curato con gli anticorpi monoclonali"

Massimo Galli, noto infettivologo ed ex Primario dell’Ospedale Sacco di Milano, in una recente intervista rilasciata al Corriere Della Sera, ha raccontato alcuni dettagli riguardo la sua positività a Covid-19 e alle sue attuali condizioni di salute.

Massimo Galli positivo al Covid: “È stata una bella batosta”

Massimo Galli, ex Primario di Malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano, da qualche giorno ha scoperto di aver contratto l’infezione da Covid-19 e in particolare la variante Omicron.

Ecco cosa ha raccontato Galli, in un’intervista pubblicata dal Corriere Della Sera, nella mattinata di sabato 8 gennaio 2022:

“Il 3 sera ho iniziato ad avere un forte raffreddore e molto mal di gola, la notte tra il 3 e il 4 ho avuto febbre alta con brividi scuotenti, la mattina del 4 avevo febbre a 38, disturbi intestinali, ero a pezzi, per fortuna però con una saturazione d’ossigeno sempre rassicurante. Una bella batosta“.

E sui tamponi effettuati ecco cosa ha dichiarato Galli:

“Il 2 ero risultato negativo al tampone rapido e il 4 invece positivo, sempre al rapido. Poi mi hanno rifatto il test, anche molecolare, in ospedale e nel frattempo il laboratorio di ricercha che ho diretto fino a un mese fa ha stabilito che si trattava di Variante Omicron“.

Massimo Galli positivo al Covid: le tre dosi di vaccino e gli anticorpi monoclonali

Nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera nella giornata di sabato 8 gennaio 2022, Massimo Galli ha smentito alcune notizie false circolate sul suo conto in questi giorni, ecco cosa ha dichiarato:

Ci tengo a dirlo, perchè qualcuno ha avuto il cattivo gusto di tirare fuori la questione prima che la comunicassi io (come volevo fare) e inventando che sarebbero state le cure domiciliari e non le tre dosi a farmi stare meglio“.

A queste affermazioni ha aggiunto:

Se non avessi avuto le tre dosi sarei stato un candidato perfetto per un’evoluzione negativa della malattia e per il ricovero. Ho fatto la cura con gli anticorpi monoclonali in ospedale perchè mi è stato consigliato visti i miei fattori di rischio (una brutta embolia polmonare nel 2019, una storia di asma importante, una glicemia sfarfallante”.

Massimo Galli positivo al Covid: le sue parole sul vaccino e sui negazionisti del virus

Massimo Galli è favorevole all’introduzione dell’obbligo vaccinale in Italia e proprio sul vaccino ecco cosa ha dichiarato nell’intervista rilasciata al Corriere della Sera:

“Allo stato attuale il vaccino è l’unica arma che abbiamo, quindi bisognerebbe ampliare l’obbligo“.

E su coloro che quotidianamente tentano in tutti i modi di screditare i vaccini e la scienza, ecco cosa ha dichiarato Galli:

“Ai beceri che vogliono definire sul piano ideologico qualsiasi cosa e screditare chi crede nella scienza dico che, a furia di ragionare in questo modo, contribuiscono a far sì che il Paese da questo incubo non esca e al generale clima di squallore di cui dovremmo liberarci al più presto”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli