Massimo Lopez, le condizioni di salute dopo l'infarto sul palco: come sta ora l'attore

Brutti momenti quelli vissuti da Massimo Lopez, storico componente del Trio insieme a Tullio Solenghi e Anna Marchesini e oggi apprezatissimo attore ed imitatore: mentre stava mettendo in scena il suo spettacolo teatrale a Trani ha avvertito un forte dolore al petto, tale da indurlo ad interrompere lo show e chiedere l'intervento dei sanitari.

Massimo Lopez è stato soccorso con prontezza e trasportato all'ospedale di Andria, dove è stato accertato l'infarto in corso ed è stata effettuata l'operazione di angioplastica: tutto è andato bene e l'attore 67enne potrebbe essere dimesso da qui a breve, anche se non si ancora con certezza quando.

Cauto ma ottimista il direttore sanitario dell'ospedale dove è stato ricoverato Lopez: "Sicuramente aspetteremo l'inizio della prossima settimana (per le dimissioni, n.d.r), la prognosi nei casi di infarto rimane riservata almeno per 72 ore. È stato molto bravo ad accorgersi per tempo che qualcosa non andava. Sempre collaborativo, non ha mai perso il buonumore nonostante lo spavento. Si tratta davvero di una gran bella persona"

Hanno riferito di un paziente sereno e collaborativo anche gli operatori del 118 che lo hanno soccorso: come hanno raccontato a "Repubblica", Lopez è stato sereno e collaborante per tutto il tempo del trasporto, arrivando persino a scherzare, conscio di essere in buone mani.

Tanta paura ma -lo speriamo- nessuna conseguenza seria per l'attore, che speriamo di tornare a vedere in tv e a teatro quanto prima.



DOPO IL GRAVE INCIDENTE, LA RICHIESTA SHOCK DELLA FIGLIA... ECCO COSA CHIEDE LA FIGLIA DEL NOTO TRIO

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità