Masso cade da una gru e travolge pescatore: 71enne morto schiacciato

Morto schiacciato da un masso

Dramma ad Acquappesa, comune di provincia di Cosenza, dove un uomo di 71 anni è morto dopo essere stato schiacciato da un masso caduto da una gru presso la struttura balneare del figlio. Le forze dell’ordine indagano su quanto accaduto.

Morto schiacciato da un masso

Luigi Corrao, questo il nome della vittima, era un pescatore molto noto nel paese cosentino. Secondo una prima ricostruzione si trovava sulla spiaggia, il lido Summertime, per effettuare dei lavori per la messa in sicurezza della zona. La struttura necessitava infatti di miglioramenti soprattutto per prevenire future mareggiare. Da una gru che stava effettuando una manovra sarebbe però caduto un macigno esattamente sopra di lui. Non essendo riuscito ad evitarlo, l’ha colpito in pieno e non gli ha lasciato scampo. Tutto si sarebbe verificato intorno alle 10 di venerdì 29 novembre 2019.

Sul posto sono giunti immediatamente i Carabinieri della Compagnia di Paola guidati dal capitano Tognoni e i sanitari del 118, che però non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. Tanti i messaggi di cordoglio e vicinanza arrivati alla famiglia della vittima, che nel paese era molto conosciuta. Lo stesso primo cittadino, Francesco Tripicchio, si è stretto a nome di tutta l’amministrazione attorno ai Corrao-Pascariello, partecipando al dolore e porgendo le sue più sentite condoglianze. Ha inoltre rimandato a data da destinarsi l’incontro con la popolazione originariamente previsto per sabato 30 novembre.

Intanto i Carabinieri hanno effettuato tutti i rilievi del caso per stabilire l’esatta dinamica di quanto accaduto e accertare eventuali responsabilità.