Masterchef 11, è la serata di Lia. Fuori Andrea e Nicholas

·4 minuto per la lettura
- (Photo: sky)
- (Photo: sky)

Torna in Masterchef una delle prove più amate, la Mistery dedicata alle origini degli aspiranti chef, quella in cui si cucinano i piatti di casa. Questa volta la dedica è alla cucina povera, quella fatta di patate, cipolle e pane, con tutti gli avanzi possibili e immaginabili a disposizione. L’ha vinta Tracy che si è molto commossa a pensare alla sua famiglia, a quando è arrivata in Italia.
A sorpresa invece ha vinto Lia l’Invention Test che ha anche decretato la prima uscita di scena della serata, quella del maitre Andrea. Ha rischiato molto anche Mery.
Lia, tanto determinata, vince pure l’esterna in Trentino, val di Sole, in modo schiacciante (23 voti su 24). Al centro della prova il fieno, da usare come ingrediente o metodo di cottura. Lia ha giocato d’astuzia, ha cercato di mettere in tutti modi in difficoltà Mery togliendole anche i concorrenti a lei più cari come Christian e Polone.
Polone si è salvato all’ultimo dal Pressure che invece ha tolto il grembiule a Nicholas.
Nel prossimo appuntamento con il cooking show di Sky prodotto da Endemol Shine Italy (ogni giovedì alle 21.15 su Sky Uno, sempre disponibile on demand, visibile su Sky Go e in streaming su NOW) ci saranno una prova dedicata alla gastronomia del mondo islamico e un pressure test fuori dagli schemi.

Intanto le pagelle della serata

Christian, 7. È ancora esaltato dallo skill test della scorsa puntata ma forse gli ha dato una smossa su tutto. Molto più presente e attivo, anche in esterna.

Tracy, 8. Inizia molto emozionata con la Mistery che vince, poi ha da dire con Mery all’Invention (anche se pensava di averle fatto un favore). Poi fa due strudel perfetti per l’esterna.

Federico, 6. Discute molto, con Mery soprattutto per come ha gestito la brigata in esterna. Rischia di spadellare in terra l’omelette al Pressure. Ma si salva per l’idea - anche se azzardata - di inserire nell’impasto latte e parmigiano.

Bruno, 5. Rischia molto, addirittura di uscire all’Invention test. Ma anche questa volta si salva e passa il turno, perché Lia se l’è scelto nella brigata dei rossi.

Dalia, 8. È in eterna lotta con se stessa, sempre alla ricerca della perfezione. Ma è ammirabile, fino a qui, per non aver mai preso parte a nessuno “scontro”. Impassibile e concentratissima. La sua è a onor di cronaca l’omelette più buona.

Pietro, 6. È un po’ sempre sul suo scoglio. Come dice Barbieri “non si capisce se furberia”. Riesce a far arrabbiare Locatelli perché prepara una riduzione di aceto balsamico.

Elena, 7. La “zia” se la cava anche questa volta. Adorabili i siparietti con Barbieri (che fanno ingelosire molto Dalia che non ha con lo chef la stessa confidenza).

Tina, 6. Questa continua lotta con Lia ha un po’ stancato. È stata brava all’Invention, con tanto di complimenti di Locatelli, meno al Pressure dove era convinta di uscire dallo show.

Lia, 7. È la sua serata, ha vinto l’Invention, è stata un bravissimo capitano in esterna con tanto di discorsetto motivazionale. Si è scelta la squadra giusta sia per lei che quella avversaria. Ha giocato bene.

Carmine, 5. Serata decisamente storta: soprattutto all’Invention dove sbaglia completamente il piatto, parla di “maledizione delle uova” che non riesce a cucinare neppure a casa. In brigata fa la sua parte ed evita il Pressure.

Mime, 5. Poco convincente, serata da minimo indispensabile. Alla Mistery e all’Invention non emerge, è fortunata ad essere nel gruppo vincente in esterna.

Polone, 6. Si messo un po’ tutti contro. Sembrava tanto il gigante buono, ma ora ha cambiato faccia, si è arrabbiato con Lia che l’ha cacciato fuori dalla squadra in esterna (ha preso Pietro al suo posto) e non gli è passata. Cannavacciuolo l’ha avvisato: è il momento di cambiare

Andrea, 5. L’idea è che sia uscito un po’ incompreso. Mai sopra le righe nel bene e nel male. Per dire: con le patate, le cipolle e il pane, ha pensato di proporre un minestrone

Nicholas, 5. Al posto della omelette ha girato una frittata. E ha sbagliato anche a frullare la mozzarella con la salsa di soia. Errori tecnici che gli hanno fatto togliere il grembiule. Eliminato al pressure.

Mery, 5. Serata no. All’Invention sbaglia a fare le tagliatelle e si arrabbia con Tracy. Poi si arrabbia anche con Lia perché gli toglie Christian dalla brigata. Anche se usa l’olio per cuocere l’omelette si salva al pressure. Tutto da rivedere però.

Anna, 6. Sbaglia a fare le tagliatelle ma è lei a dare la ricetta dei canederli alla brigata dei blu. La sua omelette è brutta ma buona, dicono i giudici. Così si salva anche se nonostante sia un’aspirante chef, non ha mai preparato un’omelette in vita sua.

Niki Brian, 5. Per quanto si è visto in serata, un vero miracolato ad avere ancora il grembiule.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli