Matematici: è morto Luciano Modica, ex rettore dell'Università di Pisa e sottosegretario

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Pisa, 4 mag. – (Adnkronos) – Il matematico Luciano Modica, autore di importanti ricerche nel campo delle equazioni alle derivate parziali, del calcolo delle variazioni e delle superfici di area minima, è morto improvvisamente questa mattina per un malore a Pisa all'età di 71 anni. Rettore dell'Università di Pisa dal 1993 al 2002, è stato presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane dal 1998 al 2002.

Nel 2002 si dimise da rettore e si candidò con i Ds alle elezioni suppletive del 27 ottobre 2002 per il Senatom venendo eletto con il 62,2% dei consensi. E' stato sottosegretario all'Università nel governo Prodi dal 2006 al 2008. Dopo aver aderito al Pd, non si è più ricandidato in Parlamento e a ripreso a insegnare calcolo delle variazioni all'Università di Pisa. Il professore Modica è stato presidente dell'Accademia di Belle Arti di Firenze dal 2012 al 2018.

Nato a Catania il 4 gennaio 1950, trasferitosi a Pisa come studente della Scuola Normale Superiore, Modica si è laureato in matematica con Ennio De Giorgi e di Enrico Bombieri. Ha svolto tutta la sua carriera accademica presso l'Università di Pisa dove è divenuto professore ordinario di analisi matematica nel 1980. E' stato professore visitatore nelle università di Parigi Orsay, di Bonn, di Edimburgo (Heriot-Watt), di New York (Courant Institute) e di Minneapolis. E' stato fondatore, presso l'editore tedesco Springer-Verlag, della rivista matematica "Calculus of Variations and Partial Differential Equations", della quale è stato anche direttore per i primi 10 anni. Nel 2014 era stato nominato membro del Cepr, il Comitato di Esperti per la Politica della Ricerca.